Classificazione delle montature per occhiali.

cvb logo joomla gray address arricciata

Classificazione delle montature per occhiali.

 

Montature cerchiate

 

Sono le più classiche, disponibili in varie forme e vari materiali (plastica, metallo, leghe al titanio) sono particolarmente indicate a chi cerca un occhiale pratico, resistente ed elegante.
Si possono suddividere in:

 

Montature in materiale plastico

 

Il principale è l'acetato di cellulosa. E' una materia plastica molto pregiata, parzialmente di origine naturale (la cellulosa è una componente delle piante) che presenta delle ottime caratteristiche di lavorabilità, resistenza ed elasticità. Un altro aspetto fondamentale è rappresentato dalla possibilità di ottenerla in infinite varianti di colori, trame, effetti e finiture che consentono ai designer di dare libero sfogo alla loro fantasia nella progettazione delle montature. Altri materiali plastici impiegati sono: propionato, Optyl, nylon ecc.

 

Montature in metallo

 

Si utilizzano principalmente leghe come: alpacca, blanka, monel ecc. con cui si realizzano le tradizionali montature in metallo, oppure metalli come l'acciaio, molto usato in questi ultimi anni, che permette di ottenere montature assai resistenti e sottili; il titanio, leggerissimo e resistente, anallergico e non soggetto a corrosione, leghe di acciaio e titanio ecc.

 


 

Montature a giorno (GLASANT)

 

La montatura è costituita da un ponte con appoggi nasali e due aste con relative cerniere. Questi meccanismi vengono fissati alle lenti con viti o perni tramite fori o incastri che si fanno sulle lenti sagomate. Astine e ponte di collegamento vengono realizzati in materiali plastici o in metalli (tipicamente il titanio). Hanno il grande vantaggio di essere molto leggere, e di non "stravolgere" la fisionomia di chi le indossa poichè sono quasi invisibili. La montatura a giorno rende il campo visivo, di chi la indossa, privo di ostacoli. Nonostante l'aspetto "fragile" è molto resistente soprattutto se si utilizzano lenti organiche (materiale plastico) con indice 1.600.

 


 

 

Montature nylor

 

Sono una giusta via di mezzo tra la montatura cerchiata e quella a giorno (glasant). La parte superiore delle lenti (ciliare) è sostenuta da una montatura in metallo o materiale plastico, mentre la parte inferiore è tenuta da un filo di nylon posizionato all'interno di una scanalatura che viene ricavata nel bordo inferiore della lente. Il risultato è molto elegante, resistente e senza ostacoli per il campo visivo.

 

 


 

Montature avvolgenti

 

Di attualità per il sole e lo sport con le quali è possibile essere alla moda senza rinunciare al benessere visivo. Le lenti convesse si adattano alla curvatura di qualunque tipo di montatura avvolgente.